Civita Vecchia città fantasma

A poca distanza dall’abitato di Arpino, sul colle orientale, sorgono le rovine della Civitas Vetus.
Questa poi prese il nome di Civita Ciceroniana e successivamente di Civita Vecchia (o Civitavecchia). Considerata come una città morta, in realtà all’interno delle mura poligonali accoglie diverse costruzioni di epoca relativamente recente.
Civita Vecchia si adagia quindi su un colle, a 627 metri di altezza, con le abitazioni poste in declivio rispetto al punto più alto.
Proprio alla sommità del colle, dove sorge un belvedere, si può ammirare un pregevole panorama. Questo spazia dai bastioni della fortificazione medievale alle dolci colline della Ciociaria.